5 Metodi per Fermare la Diarrea Velocemente

Rimedi

La diarrea, o le feci acquose, possono essere motivo di imbarazzo e presentarsi nei momenti peggiori, come durante una vacanza o un evento speciale.

Sebbene la diarrea spesso migliori da sola nel giro di due o tre giorni, alcuni rimedi possono aiutare a favorire la formazione di feci più solide.

Continua a leggere per conoscere cinque metodi ad azione rapida, oltre a ciò che solitamente causa la diarrea e per scoprire suggerimenti per la prevenzione.

1. Medicine Anti Diarroiche

Imodium

Alcuni ritengono che la diarrea non sia altro che un leggero fastidio e lasciano correre, soprattutto perché alcuni attacchi durano meno di 24 ore.

Potresti stare vicino a casa o in bagno e assumere liquidi ed elettroliti per prevenire la disidratazione.

Ma cosa succede se non puoi stare a casa?

In questo caso, l’assunzione di un farmaco antidiarroico può ridurre o eliminare completamente le feci liquide dopo la prima dose. Cercate i prodotti da banco come l’Imodium ingredienti come il loperamide.

Il principio attivo dell’Imodium agisce rapidamente perché rallenta il movimento dei fluidi attraverso l’intestino. Questo può ripristinare rapidamente la normale funzione intestinale.

2. Acqua di Riso

Acqua di riso

L’acqua di riso è un altro rimedio veloce ed efficace per la diarrea. Fai bollire 1 tazza di riso e 2 tazze di acqua per circa 10 minuti, o fino a quando l’acqua diventa torbida.

Scola il riso e conserva l’acqua per berla successivamente. L’acqua di riso non solo fornisce al tuo corpo i liquidi necessari per prevenire la disidratazione, ma può anche ridurre la durata della diarrea. L’acqua di riso ha un effetto collante nel tratto digestivo, producendo quindi feci più sode e voluminose.

3. Probiotici

VSL #3 - Probiotici

L’assunzione di un integratore di probiotici o il consumo di alimenti probiotici come alcune marche di yogurt possono arrestare la diarrea.

A volte, la diarrea è il risultato di uno squilibrio di batteri nell’intestino. I probiotici aiutano a ripristinare l’equilibrio fornendo un livello più alto di batteri buoni. Questo può promuovere la normale funzione intestinale e ridurre la durata della diarrea.

4. Antibiotici

Normix antibiotico

La diarrea causata da batteri o da un parassita può richiedere l’uso di un antibiotico. In questo caso, la diarrea può manifestarsi dopo essere stati a contatto con cibo o acqua contaminati, e ciò accade spesso durante i viaggi.

Ricorda che gli antibiotici non sono efficaci quando le infezioni virali causano diarrea. Questo tipo di diarrea deve fare il suo corso.

5. Dieta BRAT

Dieta BRAT

Una dieta conosciuta come BRAT può ridurre rapidamente la diarrea.

BRAT sta per banane, riso, purea di mele e toast. Questa dieta è efficace grazie alla natura leggera di questi alimenti, e il fatto che sono amidacei, nonchè alimenti a basso contenuto di fibre.

Questi alimenti hanno un effetto collante nel tratto digestivo e rendono le feci più ingombranti. Poiché sono leggeri, hanno meno probabilità di irritare lo stomaco o di peggiorare la diarrea.

Insieme a questi prodotti, si potrebbero anche consumare cracker salati (altrettanto insipidi), brodo chiaro e patate.

Cosa Causa la Diarrea?

Comprendere la causa della diarrea può aiutare ad evitare attacchi futuri. Le cause più frequenti sono:

Virus gastrointestinale

La gastroenterite virale (influenza gastrica) è una delle cause della diarrea. Oltre alle feci acquose, si possono verificare::

  • mal di stomaco
  • nausea
  • vomito
  • febbricola

Tra questi virus ci sono il norovirus e il rotavirus, che possono svilupparsi dopo aver mangiato o bevuto cibo contaminato, o aver condiviso oggetti personali con una persona infetta.

Medicine

La sensibilità ad alcuni farmaci può provocare attacchi di diarrea. Questo può accadere dopo l’assunzione di antibiotici, antidolorifici o farmaci antitumorali.

Malattie di origine alimentare

Chiamate anche intossicazione alimentare, la diarrea può manifestarsi se si consuma cibo contaminato da batteri, parassiti o tossine. Le malattie di origine alimentare possono essere causate dai seguenti batteri:

  • Salmonella
  • E. coli
  • Listeria monocytogenes
  • Clostridium botulinum (botulismo)

Allergia o sensibilità alimentare

Se si è intolleranti al lattosio, la diarrea può svilupparsi dopo aver consumato prodotti caseari. Questi comprendono latte, formaggio, gelato e yogurt.

La presenza di un’allergia o di una sensibilità alimentare può provocare la diarrea. Ad esempio, si può accusare di diarrea dopo aver mangiato cibi che contengono glutine come il grano, la pasta o la segale.

Dolcificanti artificiali

Questa è delle cause scatenanti la diarrea meno conosciute. Tuttavia se sei sensibile ai dolcificanti artificiali, potresti manifestare un attacco di diarrea dopo aver mangiato cibi o bevande che contengono questi dolcificanti. I dolcificanti artificiali si trovano nelle bevande dietetiche, nei prodotti senza zucchero, nelle gomme da masticare e persino in alcune caramelle.

Problemi digestivi

La diarrea è a volte un sintomo dei disturbi digestivi. Potresti riscontrare frequenti episodi di feci molli se soffri del Morbo di Crohn o di colite ulcerosa. Inoltre, l’IBS può causare attacchi alternati di diarrea e costipazione.

Consigli per Prevenire la Diarrea

La diarrea causata da un virus o da un’infezione batterica è contagiosa. Puoi proteggerti seguendo questi consigli:

  • lavati le mani spesso
  • evitare le persone malate
  • disinfetta le superfici che vengono toccate di frequente
  • non condividere gli oggetti personali

Se soffri di diarrea dopo aver assunto un nuovo farmaco, chiedi al tuo medico un farmaco alternativo o eventualmente abbassane il dosaggio.

Puoi anche proteggerti cucinando bene il cibo e lavando frutta e verdura prima di cucinare. Assicurati anche di conoscere il modo corretto di lavarsi le mani.

Usa acqua calda e saponata e lavati le mani per almeno 20 secondi. Se non puoi usare dell’acqua, utilizza un disinfettante per le mani a base di alcol.

Per determinare eventuali allergie o sensibilità alimentari, tieni un diario alimentare e scrivi tutto ciò che mangi per qualche settimana. Segna i giorni nei quali soffri di diarrea.

Tenere un diario alimentare può aiutare a determinare se si ha un’intolleranza al lattosio o una sensibilità al glutine. Dopodichè potrai provare una dieta ad eliminazione. Elimina dalla tua dieta i cibi sospetti che ti provocano dei problemi e osserva se i sintomi migliorano.

Per un disturbo digestivo, parla con il tuo medico se ritieni che la tua terapia non stia funzionando. Potrebbe essere necessario modificare i farmaci.

Quando è Opportuno Farsi Visitare da un Dottore?

Consulta un medico se la diarrea dura più di tre giorni, o se si manifestano segni di disidratazione. Tra di essi ci sono sensazione di sete estrema, diminuzione della minzione e vertigini.

Dovresti anche farti visitare da un medico se hai:

  • febbre sopra i 38,9°C
  • feci insanguinate o nere
  • dolore addominale

Concludendo

La diarrea può andare e venire nel giro di 24 ore. Oppure può durare per giorni e sconvolgere i tuoi programmi. Però, grazie ai farmaci, agli alimenti a basso contenuto di fibre e agli alimenti che non irritano l’apparato digerente – come i latticini o i dolcificanti artificiali – puoi alleviare rapidamente i sintomi e goderti le giornate senza soffrire di diarrea.

Quanto hai trovato utile questo articolo?

Clicca su una stella per votarlo!

Media 5 / 5. Voti: 1

Nessun voto per ora! Sii il primo a votare

Ci dispiace che questo post non ti sia stato utile!

Aiutaci a migliorare!

Come possiamo migliorare questo articolo?