Rimedi Casalinghi Che Funzionano Per Il Colon Irritabile

Rimedi
By January 26th, 2020 No Comments

I sintomi della sindrome dell’intestino irritabile (IBS) sono fastidiosi e probabilmente anche imbarazzanti. Crampi, gonfiore, gas e diarrea non sono mai divertenti. Eppure esistono diversi cambiamenti nello stile di vita e rimedi casalinghi che pyiu provare per trovare un po’ di sollievo. Anche se il corpo di ognuno di noi è diverso, una volta che si trovano rimedi che funzionano, si può provare a usarli per prevenire i fastidi.

Fai Esercizio Fisico

Per tante persone, l’esercizio fisico è un modo collaudato e genuino per alleviare lo stress, la depressione e l’ansia – soprattutto quando se ci si allena in modo costante. Tutto ciò che allevia lo stress può aiutare il malessere intestinale stimolando contrazioni intestinali regolari. Se sei abituato a fare esercizio fisico, comincia piano piano. L’American Heart Association consiglia di praticare esercizio fisico per 30 minuti al giorno, cinque giorni alla settimana.

Relax

Integrare le tecniche di rilassamento nella routine quotidiana può rivelarsi vantaggioso per tutti, soprattutto se si convive con la sindrome del colon irritabile. Tre tecniche di rilassamento che hanno dimostrato di essere capaci di ridurre i sintomi della sindrome del colon irritabile intestinale (IBS) sono:

  • respirazione diaframmatica/addominale
  • rilassamento muscolare progressivo
  • visualizzazione/immagini positive

Mangia Più Fibre

Fibre cibo

Le fibre sono un punto interrogativo per chi soffre di IBS. Aiutano ad alleviare alcuni sintomi, tra cui la stitichezza, ma possono anche peggiorare altri sintomi come crampi e gas. Tuttavia, gli alimenti ad alto contenuto di fibre come frutta, verdura e fagioli sono indicati come trattamento per la sindrome del colon irritabile se vengono assunti gradualmente nell’arco di diverse settimane. In alcuni casi, il medico può consigliare di assumere un integratore di fibre, piuttosto che fibre alimentari.

Gli alimenti che contengono psillio (un tipo di fibra) possono essere d’aiuto per i sintomi legati all’IBS, più di quelli che contengono crusca.

Vacci Piano Con i Latticini

Alcune persone intolleranti al lattosio soffrono di sindrome dell’intestino irritabile. Se sei una di esse, puoi provare a mangiare lo yogurt al posto del latte per le tue esigenze alimentari, o magari puoi pensare di utilizzare un prodotto enzimatico per aiutarti a metabolizzare il lattosio. Il tuo medico potrebbe consigliarti di evitare completamente i prodotti caseari, nel qual caso dovrai assicurarti di consumare una quantità sufficiente di proteine e calcio da altre fonti.

Attenzione ai Lassativi

I farmaci da banco possono migliorare i sintomi dell’IBS o peggiorarli, a seconda di come li usi. Vcci con cautela se usi farmaci antidiarroici da banco, come il Kaopectate o l’Imodium, o lassativi, come il polietilenglicole o il latte di magnesia.

Alcuni farmaci devono essere assunti da 20 a 30 minuti prima di mangiare per aiutare a prevenire i sintomi. Segui le indicazioni sulla confezione per evitare problemi.

Fai Scelte Alimentari Intelligenti

È inutile dire che alcuni alimenti possono peggiorare il dolore gastrointestinale. Fai attenzione a quali alimenti peggiorano i tuoi sintomi, e assicurati di evitarli. Tra gli alimenti e le bevande che causano problemi ci sono:

  • fagioli
  • cavoli
  • cavolfiori
  • broccoli
  • alcol
  • cioccolato
  • caffè
  • soda
  • prodotti caseari

Sebbene esistano alcuni alimenti che dovresti evitare, ne esistono altri che puoi mangiare e che possono alleviare i sintomi della sindrome dell’intestino irritabile. Gli alimenti contenenti probiotici, o batteri che sono utili al sistema digestivo, aiutano ad alleviare alcuni sintomi dell’IBS, come il gonfiore e il gas.

Fai La Tua Parte

La sindrome del colon irritabile può essere fastidiosa, ma puoi adottare alcune misure per prevenire o alleviare i sintomi. La gestione dello stress e il controllo della dieta sono due dei modi migliori per alleviare i sintomi dell’IBS da casa. Parlane con il tuo medico di ficudia se non siete sicuro di quali tecniche provare o quale possa essere il miglior modo per iniziare.

Quanto hai trovato utile questo articolo?

Clicca su una stella per votarlo!

Media 4 / 5. Voti: 2

Nessun voto per ora! Sii il primo a votare

Ci dispiace che questo post non ti sia stato utile!

Aiutaci a migliorare!

Come possiamo migliorare questo articolo?